Diritti e sostenibilità per garantire un futuro alla generazione 2030

Nel 2019 si celebra il trentesimo anniversario dall’adozione della Convenzione ONU sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza (CRC). È l’occasione per offrire una lettura attuale della Convenzione e riaffermare la centralità dei diritti dell’infanzia nel quadro degli Obiettivi di Sviluppo posti dall’Agenda globale delle Nazioni Unite per lo Sviluppo Sostenibile (SDGs). L’Agenda 2030 è stata adottata dall’Assemblea Generale a settembre 2015 con lo scopo di definire un approccio globale allo sviluppo sostenibile basato su 17 obiettivi strategici e 169 traguardi specifici. Questi obiettivi vedono coinvolti tutti gli Stati nella ricerca della sostenibilità economica, sociale e ambientale verso un futuro inclusivo, sostenibile e resiliente, e rappresentano le più ampie aspirazioni per garantire un futuro migliore alle prossime generazioni, ovvero i bambini che sono i principali beneficiari di quest’agenda.

Continua a leggere l’articolo